FuniGiglio
per 'la missione della propria vita' che
Angelo Funiciello vuole ben compiere
con Amore verso Tutti per
liberare Ognuno dal Dominio Infame
contro le potenti mafie sommerse, in tutta Italia,
mafie che includono la "borghesia mafiosa"
denunciata dal Sen. Giuseppe Pisanu già nel 2009

FuniGiglio - Risveglio Etico Sociale


 

Il blog di FuniGiglio

IMPORTANTE MESSAGGIO per il Lavoro e per superare la recessione economica

Messaggio inviato da ing. Angelo Funiciello – Cittadino aderente al “Movimento 9 dicembre 2013


Messaggio inviato a :  “Movimento 9 dicembre 2013” --  “Servizio Pubblico  Dr. Michele Santoro” --  “La GABBIA  Dr. Gianluigi Paragone”  --  “Il Fatto Quotidiano.it  Dr. Peter Gomez” -- “Piazzapulita  Dr.Corrado Formigli”.


Nel considerare e definire le nostre giuste rivendicazioni di Cittadini Italiani, nonché dibattere su di esse e sulle gravissime problematiche ad esse connesse, si ritiene nell’interesse di tutti far presente la forte opportunità di fruire al meglio di tutto quanto si può disporre.

Il sottoscritto ing. Angelo Funiciello, medio imprenditore di Bergamo, annientato dal ‘sistema perverso’, mafioso, in cui siamo immersi,  ritiene suo dovere mettere a frutto le proprie molteplici esperienze negative subite, con la finalità di contribuire alla migliore definizione e precisazione di quanto noi Cittadini Italiani stiamo subendo da molto tempo, al punto di essere ridotti allo stremo ed anche al suicidio.

La migliore definizione e la migliore precisazione, fondate su fatti e documentazioni di provata certezza, sono molto opportune, direi necessarie, per essere facilmente capiti e condivisi; anche perché la gravissima situazione in cui ci troviamo è molto articolata, in diversi aspetti ed in diversi settori.


Il problema del Governo inefficiente  e dei Politici, a dir poco, inaffidabili, che riteniamo necessario cacciare via al più presto, è solo una parte, sicuramente importante, ma solo una parte della molteplicità di problemi che ci affliggono, che ci distruggono.

Gravissimo è il problema, ancor più direttamente distruttivo di tutto, delle possibilità di Lavoro, della nostra stessa Civiltà:  la  mancanza di Giustizia !

Le Istituzioni, in tutte le loro forme, preposte ad assicurare la Giustizia ai Cittadini Italiani, anziché esplicare il loro mandato, tutelano sistematicamente numerosi elementi del mondo economico-produttivo che contravvengono abitualmente a diversi articoli del Codice Penale. Anziché assicurare Giustizia ai Piccoli e Medi Imprenditori le Istituzioni si attengono in favoreggiamento dei ‘Poteri Forti’; per quanto può provare il sottoscritto, la Ford e le Banche usuraie.


La profonda mancanza di Giustizia è il fattore principale che ha distrutto le possibilità di Lavoro in Italia, e nel persistere peggiorerà sempre più la situazione, come risulterà evidente da quanto qui esposto.

Fino a che non avremo l’accortezza ed il coraggio di nemmeno parlare della mancanza di Giustizia, noi Cittadini Italiani saremo sempre più traditi ed annientati. Mancanza di Giustizia causata non solo dai lunghissimi tempi, ma anche, ancor più gravemente, dalla  mancanza di Etica, dalla mancanza di Onestà.


Ottima cosa, e molto importante, che i Cittadini Italiani, con il “Movimento 9 dicembre 2013”, proseguano ad oltranza con la loro protesta ed accusa; ma è fondamentale che tale protesta ed accusa sia il più possibile chiara, definita e completa, fondata su fatti e documenti.


In questa inaccettabile situazione di economia perversa che annienta le possibilità di Lavoro onesto, non sono pesantemente presenti solo i problemi costituiti dai Politici inaffidabili, dalla mancanza di Giustizia, dalla mancanza di Onestà, dalle Banche usuraie. Infatti già da diversi anni abbiamo l’enorme problema del riciclaggio occulto, mafioso, che secondo i dati ufficiali ammonta a 150 dico centocinquanta miliardi di Euro ogni anno, da molti anni. Questo enorme riciclaggio mafioso comporta principalmente i seguenti aspetti, con gravissime conseguenze.

1)  Le aziende oneste, cioè non colluse con la mafia, si trovano a dover fronteggiare la concorrenza sleale compiuta dalle aziende colluse, che hanno inesauribili risorse.

2)  Parte di tale riciclaggio è adibito all’acquisizione di aziende da parte della mafia, ovviamente con metodi mafiosi e non certo con regolari acquisti, quindi con minimo dispendio di capitali.

3)  Poiché tale acquisizione criminale di aziende da parte della mafia sta avvenendo da molti anni, con disponibilità di centinaia di miliardi di Euro, è evidente che le aziende acquisite dalla mafia sono numerosissime.

4)  Alle aziende completamente mafiose si sono sempre più aggiunte quelle  salvate dalla mafia , cioè colluse, con inesauribili risorse gestionali, con enormi possibilità concorrenziali.

5)  L’effetto dei primi quattro punti è il seguente: le aziende oneste, esenti da rapporti mafiosi, sono ormai in piccola percentuale, che va sempre più riducendosi; aumentando le cessazioni di attività, anche con fallimento.

A tal proposito si tenga comunque presente che il fallimento di un’azienda non indica che essa sia onesta, in quanto è di normale strategia della mafia spesso far fallire una sua controllata, in quanto con il fallimento trae diversi vantaggi, facendo risorgere o riassorbire  l’azienda da un’altra controllata; vantaggi riguardanti riduzioni di personale, riduzioni di stipendi, rapporti meno onerosi ed impegnativi con il personale, possibilità di strane manovre amministrative e contabili.


Per rendersi conto di tutto questo sono sufficienti la modesta intelligenza e la modesta consapevolezza del sottoscritto. Noi Cittadini Italiani siamo quindi arrivati a meravigliarci molto ed a chiederci le ragioni per cui i grandi esperti del Mercato, dell’Industria, dell’Economia, dell’Imprenditoria continuino a non considerare, non parlandone nemmeno, il  riciclaggio di 150 miliardi di Euro all’anno, da numerosi anni. Noi Cittadini Italiani ci chiediamo le ragioni, Chissà chi le chiarirà ! Come è possibile ignorare un investitore di tale peso ?!! Per di più fuori legge !!! E’ un’assurda enormità !!!


Tutto quanto sopra espresso è di profonda convinzione del sottoscritto, che si mantiene con la massima disponibilità di offrire documentazioni, prove, ulteriori precisazioni; in connessione anche con le Denunce penali che ha inoltrato in Procure ed una sua Opposizione alla richiesta di Archiviazione avanzata dal PM.

Il tutto fondato sulla pesantissima esperienza personale vissuta quale medio imprenditore di Bergamo, in attività prosperosa dal 1968 al 2002, dando lavoro tranquillo a centinaia di dipendenti, totalmente annientato da diversi tipi di criminali dal 2002 ad oggi, con proseguimento nel presente.


UNIONE  E  DETERMINAZIONE  !!!


21 dicembre  2013

Angelo Funiciello


 Scritto il 7/1/2014 alle 10:12 | commenta (0)
   COMMENTI
   SCRIVI UN COMMENTO!
  
  Nome
  E-mail
 Avvisami via mail se vengono aggiunti altri commenti.
  Commento
  Verifica 890130 »»

Inserisci in questo campo il codice numerico 890130 per certificare che sei un utente umano e non un sistema automatico.
(Codice generato il 15/12/2017 alle 13.09.30)




N.B.: Non inserire codice HTML all'interno del commento.
Il tuo IP 54.145.51.250 viene registrato insieme al messaggio e puo' essere fornito su richiesta dell'autorita' giudiziaria al fine di individuare gli autori di messaggi offensivi, diffamatori o illegali in genere. In casi normali l'IP non viene reso pubblico. Lo spamming e' fortemente vietato (oltre che inutile in quanto la pagina contiene il tag NOFOLLOW per evitare lo spamming sui motori di ricerca).

  Ultimi post
Petizione contro il riciclaggio mafioso
Scritto il 8/10/2014 alle 14:56
La ‘peste’ per il LAVORO , ignorata da tutti !
Scritto il 27/1/2014 alle 13:17
UNICA POSSIBILITÀ: la VERA GIUSTIZIA
Scritto il 21/1/2013 alle 12:48
"MAFIA DI APPARTENENZA" A BERGAMO.
Scritto il 18/10/2012 alle 12:31
DETERMINANTI CONFERME DEL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA
Scritto il 30/5/2012 alle 15:52
Solo schegge, ecco la riprova
Scritto il 4/5/2012 alle 17:29
SAVIANO: FINALMENTE SI PARLA DI MAFIA DEL NORD
Scritto il 29/2/2012 alle 13:08
TRUFFA CONTINUATA E TRADIMENTO DA PARTE DELLO STATO
Scritto il 20/1/2012 alle 17:38
Saviano: "Contro le mafie il metodo Falcone"
Scritto il 1/12/2011 alle 16:04
DIVERSI TIPI DI CRESCITA ECONOMICA
Scritto il 7/10/2011 alle 15:44
PER LA CRESCITA
Scritto il 22/9/2011 alle 11:51
ITALIA, CORRUZIONE IN CRESCITA NELLA PA
Scritto il 21/9/2011 alle 11:36
STRAORDINARIA NOTTE
Scritto il 18/5/2011 alle 11:45
PROBLEMI IMPELLENTI ESIGONO RIMEDI IMMEDIATI !
Scritto il 19/4/2011 alle 09:47
PRECARIETA’ DEL LAVORO E DELLE AZIENDE
Scritto il 11/4/2011 alle 14:34
Disputa Vendola - Formigoni
Scritto il 29/3/2011 alle 12:17
LE MAFIE STANNO SALVANDO L’ITALIA !!!
Scritto il 23/2/2011 alle 13:11
VALIDI INDIZI E SOSPETTI
Scritto il 14/2/2011 alle 14:26
I TERMINI DEL PROBLEMA FONDAMENTALE
Scritto il 13/1/2011 alle 17:46
CONTRADDITTORIO MINISTRO MARONI
Scritto il 3/12/2010 alle 10:31
IL MERITO A ROBERTO SAVIANO
Scritto il 22/11/2010 alle 09:51
IL SILENZIO PARLA
Scritto il 16/11/2010 alle 17:39
PARALISI CON SUPERATTIVITA’
Scritto il 12/11/2010 alle 12:57
LETTERA APERTA alla PRESIDENTE EMMA MARCEGAGLIA
Scritto il 4/11/2010 alle 14:37
SVILUPPO DI COMMENTO SU BLOG DI SONIA ALFANO
Scritto il 2/11/2010 alle 16:51
PAROLE SANTE ! GIGANTESCO PROBLEMA !!
Scritto il 11/10/2010 alle 15:09
Commento a "Caro Granata, ora i fatti"
Scritto il 27/9/2010 alle 10:39
Mafie e successi infami
Scritto il 20/9/2010 alle 12:55
MAFIE , VOTI , LAVAGGI E MOVIMENTI
Scritto il 23/8/2010 alle 11:50
RISPOSTA COMMISSIONE EUROPEA
Scritto il 23/8/2010 alle 11:47
Lavoratori di tutta Italia: contro la mafia!
Scritto il 7/6/2010 alle 18:09
  Ultimi commenti
Alberto
1/9/2015 alle 17:10
franco
5/3/2015 alle 08:40
Johnny
24/7/2014 alle 12:27
Angelo Funiciello
29/4/2014 alle 16:35
angy
26/4/2014 alle 04:57
Pierfranco Mazzolari
27/1/2014 alle 13:43
giovanni pàncari
10/5/2012 alle 00:13
giovanni pàncari
9/5/2012 alle 22:59
giovanni pàncari
9/5/2012 alle 20:19
Angelo Funiciello
8/5/2012 alle 16:25